Experience
Learning Marketing Using Lego
January 12, 2011
0
, ,

Mi ricordo ancora di quando giocavo con le Lego, era una dei miei giorchi preferiti della mia gioventù, poter creare i propri sogni con pochi mattoncini era sempre un’esperienza unica ed inimitabile, esperienza che mi faceva capire i primi limiti dell’architettura ed il concetto che se un sogno è costruito fin dall’inizio in modo magistrale questo si sviluppa in modo naturale, come se fosse un’immagine frattale. Le Lego mi hanno insegnato come attraverso gli errori, si poteva trovare lo spunto per migliorare. Quando una cosa non era bella, questa mi impediva di sognare, invitandomi a ricreare la costruzione ricominciando da zero.

Probabilmente questo incipit a primo avviso può sembrare sconnesso con il marketing e con il tema principale di questo Blog, ma non è così. Vedo intorno a me molte persone che fanno marketing senza capirne l’essenza, ed assaggiarne lo spirito. Il marketing nel suo spirito ha alcuni valori comuni a quello delle Lego, rispettivamente:

  1. Il Senso della Scoperta: Quando una persona crea una campagna od una strategia di branding deve avere negli occhi e nel cuore il gusto della scoperta. Il marketing non è solo numeri e logica, ma anche spirito, spirito di iniziativa, di scoperta e di mettersi in gioco. Molte delle migliori campagne di marketing, sono state create da individui estremamente curiosi che non si accontentavano dello Status Quo e degli stereotipi silentemente istituiti dalla propria industria, c’è la volontà di discute queste leggi e dogmi, se ne vuole scoprire nuove possibilità. Le Lego per loro natura danno la possibilità alla persona di poter scoprire nuove forme della propria idea,  scoprendo nuovi modi di raggiungere i propri obiettivi.
  2. La Bellezza del Creare: Per quanto creo, rimango sempre sbalordito nel vedere l’armonia che emana qualcosa di ben fatto. Quando un’idea nasce deve essere valutata in modo da capirne le possibilità e la fattibilità, ma alcune idee nascono più belle di altre, e l’ideatore sa dentro di se che queste hanno una chance rispetto ad altre. Come accennavo prima, una cosa bella deve essere valorizzata, e tutto ciò sulla quale  và costruito non deve usurparne la funzione principale e lo scopo. Se una cosa nasce brutta, è meglio ricominciare da Zero, ricominciare fino a che questa non risulta bella ed in armonia con il messaggio che si vuole dare.
  3. Il Costruire Solidamente: Costruire è un casino, ci sono tante varianti da considerare e da abbinare tra loro, in modo da poter costruire qualcosa di bello, ma è sempre una bella avventura. Basti pensare che per costruire un oggetto con le lego non c’è solo la necessità di trovare i mattoncini della forma giusta, ma anche del colore giusto (altrimenti si fa un arlecchino). La costruzione di un brand e di una reputazione deve essere fatta allo stesos modo con precisione, mattoncino su mattoncino. Se i mattoncini della reputazione sono incastrati a dovere, si possono avere risultati duraturi e rapidi. Per questo motivo diffido spesso da persone che promettono crescite esponenziali in brevissimo tempo. Un brand e relativa reputazione deve avere come prima caratteristica solidità e consistenza, in modo che questa non venga confusa o che non possa cadere al primo cambio di rotta o spostamento.

Questo post, un pò nostalgico, ha come scopo quello di far capire lo spirito che a mio avviso è importante per fare Marketing, ma che a volte vedo mancare.
Ringrazio Alessandro Vitale per avermi segnalato il video che ha ispirato questo post.

About author

Do not go Gentle into that Good Night… and Yourself

Mi ricordo ancora di quando giocavo con le Lego, e...

Read more
oculus_virtual_xboxone

When Gaming can help your Workspace

Mi ricordo ancora di quando giocavo con le Lego, e...

Read more

Happy Independence Day…

Mi ricordo ancora di quando giocavo con le Lego, e...

Read more

There are 0 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Bitnami