Strategy
The Soul of a Brand: Starbucks’ Case
January 31, 2011
0

Il logo per un Brand è il carattere distintivo che fa riconoscere i propri valori al proprio pubblico di riferimento, di fronte ad un orizzonte di altre compagnie (competitor), che si vogliono prevalere di fronte al proprio target di utenza.

Questo carattere distintivo, rappresenta tutta la propria storia, ed i valori che ci si porta dietro, frutto di tanto lavoro ed investimenti economici e di tempo. Il logo è la nostra propria identità, è ciò che da validità al prodotto che si offre, perche i propri valori vengono trasmessi. Il colore, la forma, le dimensioni e l’originalità sono tutti elementi che rimangono impressi all’interno della mente del cliente, elementi che vengono a loro volta richiamati in momenti casuali e non condizionabili, che a loro volta rafforzano la posizione del brand stesso. Una società (come è ovvio, ma non sempre elemento considerato), è parte di un frangente sociale e temporale, ossia si evolve all’interno dell’evoluzione di una società, richiedendo necessariamente un’innovazione sia nella tecnologia che nello spirito, al fine di poter essere percepita come una realtà dinamica e di “svecchiarsi” di fronte alla clientela in entrata, con lo scopo di acquisirla.

Recentemente Starbucks ha annunciato che a partire da Marzo, il logo della propria azienda avrà un cambiamento sostanziale, finalizzato a celebrare i 40 anni di attività, ed a cominciare un nuovo capitolo della propria storia. Un obiettivo molto importante ed allo stesso tempo rischioso, ma che se ben utilizzato, può garantire ottimi risultati in termini termini di acquisizione di nuove e giovani quote di mercato, mantenendo la fedeltà di quelle già presenti.

Starbucks ha mantenuto alcuni aspetti importanti del proprio logo, garantendo così una continuità della propria identità ed un’elevata riconoscibilità, infatti durante il processo di rebranding hanno mantenuto:

Colore: Il colore del logo è stato mantenuto, infatti lo stesso colore appare nel logo fin dal 1987, garantendo quella “associazione psicologica” tra colore e caffè, infatti chiunque che veda un verde predominate su una tazza di caffè, non può pensare altro che a Starbucks, sia che il logo sia presente o no. Inconsciamente con la loro presenza, hanno creato un “Trademark Silente” nella loro industria utilizzando un colore, rendendo così difficile l’utilizzo di quel colore da altri competitor.

Simbolo: Il simbolo della Sirena, è stato mantenuto ed evidenziato, portandolo in primo piano. Questo simbolo è sempre stato al centro del logo, e quindi il carattere puramente distintivo.

Nome: Il nome è stato rimosso e questo per molti può essere una caduta di stile ed un errore, ma se si pensa che il brand è estremamente conosciuto internazionalmente e che non possiede un vero competitor diretto delle stesse dimensioni, questo elemento può perdere preso di minor importanza.

Starbucks ha mantenuto il suo stile e carattere, rassodando un fisico già tonico e conosciuto da tutti

Da considerare infine che Starbucks non è solo caffè, ma è un modo di vivere. Starbuck è stato per molti un luogo per interagire, rilassarsi e lavorare in un luogo informale, dinamico e sempre diverso, essendo considerato da molti un precursore dei Co-Wo (che adesso vanno tanto di moda), rappresentando l’idea del “take it easy and be yourself”, ha portato il caffè a creare una comunità (il caffè è di tutti). Starbucks è anche routine, infatti per molti è una tappa obbligata la mattina, consolidata e necessaria, il prendere un caffè a proprio modo, e portarlo agli altri, ha dato la possibilità di creare interazioni sociali di condivisione. Starbucks è l’idea internazionale/turistica dell'”America Giovane e rampante che Crea”.

Guardando i punti e l’analisi vista sopra, si possono spendere due parole su un rebranding che è stato un fallimento, quello di GAP. Il restyling è stato troppo radicale, sconvolgendo un fisico e producendone uno che non rappresenta in alcun modo il cattere e lo stile dell’azienda.

About author

How Hardware and Software are Shifting

Il logo per un Brand è il carattere distintivo ch...

Read more

Google Tag Manager

Il logo per un Brand è il carattere distintivo ch...

Read more

Should You Pin It or Fancy It?

Il logo per un Brand è il carattere distintivo ch...

Read more

There are 0 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Bitnami